Tu sei qui

Struttura


Il Centro Studi Giuridici e Politici della Regione Umbria è un ente che opera nel campo della promozione culturale e di ricerca delle scienze giuridiche e politiche con l’intento di approfondire materie di interesse generale, attivando strumenti di analisi e soluzioni.

Esso è istituito con legge regionale 26 maggio 1975, n. 38 e il suo Statuto è stato approvato con legge regionale 31 maggio 1977, n. 25. E’ dall’inizio del 1978, con la costituzione degli organi istituzionali, che ha a preso avvio la sua attività. L’istituto, inoltre, è stato nuovamente disciplinato dalla legge 21 gennaio 2003, n. 1 che gli ha riconosciuto, tra l’altro, l’autonomia statutaria. Il Centro Studi dipende dal punto di vista strutturale dal Consiglio regionale dell’Umbria, sia sotto l’aspetto finanziario sia dell’assegnazione di personale e della nomina di due terzi dei componenti il Consiglio direttivo.

Ha totale autonomia dal punto di vista funzionale nel settore delle proprie attività istituzionali. Il Centro costituisce il punto di incontro fra tutti i principali soggetti operanti nella realtà umbra sul terreno giuridico-istituzionale anche grazie alla composizione del suo Consiglio direttivo in cui sono rappresentate le energie operanti nell’Università, nella Magistratura e nell’Avvocatura.

 

L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30