Il "Mistero" del dolo eventuale


Scritti dal dibattito svoltosi a Perugia, 27 gennaio 2012 a cura di David Brunelli.
Anno: 
2014

 

 

 

Questo volume raccoglie riflessioni di importanti giuristi italiani sulla enigmatica figura del dolo eventuale, a margine di un dibattito svoltosi all'Università di Perugia il 27 gennaio 2012, in occasione della consegna al Prof. Franco Coppi degli studi raccolti e pubblicati in suo nome.

Sui contorni del dolo eventuale gravitano - come si sa - irrisolte e forse irrisolvibili tensioni ricostruttive, convergendo su di essi tutte le controversie esegetico-dogmatiche che hanno caratterizzato la figura del delitto doloso in genere e tutti i problemi che pone l'esigenza non solo processuale di provare, attraverso riscontri tangibili, dati di natura psichica e dunque non accadimenti ma realtà introspettive. E si sa anche che, nonostante la fragilità degli esiti e la perenne incertezza che regna in materia o, forse, proprio a causa di ciò, sul dolo eventuale si sono giocate e  giocano ancora gran parte delle scommesse sul 'riscatto' sociale della pena, sulla possibilità che ancora una volta sia la prospettiva del carcere a indurre i consociati a desistere da comportamenti intollerabilmente pericolosi e riprovevoli; come se il 'rilancio' della sfida penalistica dovesse proprio partire o comunque corroborarsi sulle capacità prestazionali di una nozione dai contorni così sbiaditi e sfocati da generare prodotti processuali tra i più imprevedibili e socialmente incomprensibili. La ritenuta qualità del dolo eventuale di sormontare non solo i campi - solitamente dominati dallo schema preterintenzionale - dove è chiaramente identificabile una scelta (qualche volta di vita) contro l'ordinamento e i beni giuridici.

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31