Critica dello Stato sociale


Anno: 
1982

"Cosa c'è in occidente dopo lo Stato sociale? Politologi e giuristi tracciano un lucido bilancio del Welfare State, si interrogano sulle cause strutturali e sulle forme di crisi, disegnano i possibili nuovi orizzonti della società postindustriale".
In questo volume, curato da Antonio Baldassarre e Angelo Antonio Cervati, sono raccolte le relazioni tenute durante l'anno accademico 1980-81 nell'ambito del ciclo di conferenze sul tema "La crisi dello Stato sociale. Trasformazione dello Stato e Costituzioni contemporanee", che si è tenuto a Perugia presso l'Università degli Studi su iniziativa del Centro Studi Giuridici e Politici della Regione Umbria con la collaborazione della Facoltà di Scienze Politiche.
Il volume contiene gli interventi di: Claus Offe, Alcune contraddizioni del moderno Stato assistenziale; Antonio Baldassarre, Lo Stato sociale: una formula in evoluzione; Charles E. Lindblom, La democratizzazione del sistema politico americano e i suoi problemi; Leopoldo Elia, La forma di governo e il sistema politico italiano; Giovanni Ferrara, Sul problema della forma di governo in Italia; Gianfranco Pasquino, Fattori di trasformazione e crisi nel sistema politico italiano; Angelo Antonio Cervati, Riflessioni su alcuni orientamenti costituzionali in tema di procedimento legislativo; Helmut Ridder, Il sistema politico della Repubblica Federale Tedesca come prodotto dell'ideologia giuridica post-fascista; Mauro Volpi, Francia: La crisi dello Stato sociale di diritto e la vittoria di Mitterand; D.C.M. Yardley, Sviluppi costituzionali del Regno Unito; S. Finer, I rapporti tra esecutivo e parlamento in Gran Bretagna.

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30