La giustizia privata amministrativa:


uno strumento utile alle imprese
Venerdì, 5 Ottobre, 2007 - 09:15
Perugia - Centro congressi Camera di Commercio
copertina invito

Su iniziativa del Centro studi giuridici e politici della Regione Umbria e della Camera di Commercio di Perugia, si è svolto a Perugia il 5 ottobre 2007 presso il Centro Congressi della Camera di Commercio il convegno dedicato al tema della giustizia privata amministrata.
L’incontro, aperto dai saluti di Alviero Moretti (Presidente della Camera di Commercio di Perugia) e presieduto da Marco Lucio Campiani (Presidente del Centro studi giuridici e politici della Regione Umbria), ha visto la partecipazione di: Francesco Paolo Luiso (Ordinario diritto processuale civile, Università di Pisa), I mezzi alternativi per la soluzione delle liti civili quali strumenti utili per le imprese; Claudio Cecchella (Associato diritto processule civile, Università di Pisa), La formazione del collegio tra legge processuale e regolamenti arbitrali; Remo Caponi (Ordinario diritto processuale civile, Università di Firenze), Il contraddittorio e la formazione della prova nel giudizio arbitrale; Giuseppe Rufini (Ordinario diritto processuale civile, Roma Tre), Plurità di parti e arbitrato; Tiziana Pompei (Dirigente area relazioni istituzionali, Unioncamere), L’arbitrato amministrato e l’esperienza delle Camere di commercio sul territorio nazionale; Sergio Menchini (Ordinario diritto processuale civile, Università di Firenze), Efficacia, attuazione e impugnazione del lodo; Antonio Coaccioli (Componente del Consiglio della Camera arbitrale di Perugia), Il nuovo regolamento della Camera arbitrale della Camera di commercio di Perugia.
Le conclusioni sono state affidate a Mauro Bove (Preside della Facoltà di giurisprudenza, Università degli studi di Perugia).
 

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31